Film stasera sulle tv gratuite: CHE BELLA GIORNATA con Checco Zalone (giovedì 15 marzo 2013)

Che bella giornata, Canale 5, ore 21,10.
che_bella_giornataIl film italiano di maggior incasso (in Italia) di tutti i tempi con i suoi 44 milioni di euro, il secondo in assoluto dopo Avatar. Un motivo ci sarà, anche se è difficile capire quale. Checco Zalone qua e là riesce a cavar fuori qualcosa di davvero brillante, però è corrivo, anche piuttosto antipatico, non così acuminato come pretenderebbe di essere, finendo anche col riciclare cliché vetusti. Francamente, quei 44 milioni si fa fatica a spiegarli, ma tant’è. Zalone è un aspirante carabiniere che ne combina di ogni, come nelle slapstick del cinema agli albori. Dove tocca e passa, sono guai. Quando finisce a far da guardia al terrazzone tra le guglie del Duomo di Milano, si invaghisce di una ragazza araba, senza manco sospettare che lei potrebbe essere, come è, una terrorista. Qui pro quo fino all’happy end. Qualche volta si ride forte (il matrimonio pugliese con intervento di Caparezza), ma si resta basiti dall’approssimazione e anche dalla sicumera e dall’incoscienza con cui Zalone si permette di buttare sul faceto una cosa terribilmente seria e complicata come i rapporti tra il nostro mondo e quello islamico. Francamente imbarazzante. Solo due anni sono passati, ma la crisi del nostro cinema è tale che non so se oggi Che bella giornata ripeterebbe quell’esito al box office. Si pensi solo che il maggior successo italiano della stagione, Il principe abusivo di Siani, arriverà a fine sfruttamento al massimo a 16 milioni.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.