Film stasera sulle tv gratuite: LOST IN TRANSLATION (domenica 14 luglio 2013)

Lost in translation, Rai 5, ore 0,15.
34085_galA oggi, il più grande successo di Sofia Coppola e per molti il suo film migliore (a me è piaciuto anche Somewhere, ma sono tra i pochi). Lost in translation lanciò alla grande la rampolla di papà Francis, che già era piaciuta con il suo primo film Il giardino delle vergini suicide. Quello che impressionò allora e impressiona ancora oggi nel rivedere Lost in translation, è che il cinema di Sofia è assolutamente personale e non ha niente a che vedere con quello dell’illustre genitore, e molto semmai con quello di Antonioni. Girato al Park Hyatt di Tokyo, uno di quei non-luoghi che affascinano SC, Lost in translation racconta lo strano e breve incontro tra un attore in declino, in Giappone a girare uno spot (un meraviglioso Bill Murray), e una ragazza trascurata dal marito e malata di bovarismo (Scarlett Johansson). I due si incontrano, si sfiorano, forse un po’ si amano. Non succede granchè, ma il mood è fantastico. C’è chi lo odia e chi lo ama, io mi schiero tra i secondi, anche se continuo a chiedermi se Lost in translation sia o o no un capolavoro. E dopo aver visto Somewhere, mi chiedo pure se SF, pur straordinariamente dotata, non continui a girare sempre lo stesso film. (C’è da dire però che il suo nuovissimo The Bling Ring, visto a Cannes 2013, qualche cambiamento lo mostra, pur presentando come sempre in S. Coppola adolescenti complicate e ossessionate della celebrità).

 

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Film stasera sulle tv gratuite: LOST IN TRANSLATION (domenica 14 luglio 2013)

  1. Pingback: Festival di Cannes 2017. Recensione: THE BEGUILED, un film di Sofia Coppola. Il giardino delle vergini omicide | Nuovo Cinema Locatelli

  2. Pingback: Recensione: L’INGANNO, un film di Sofia Coppola. Troppo edulcorato, e inutilmente chic, rispetto all’originale inarrivabile di Don Siegel | Nuovo Cinema Locatelli

  3. Pingback: Recensione: L’INGANNO, un film di Sofia Coppola. Troppo edulcorato, e inutilmente chic, rispetto all’originale di Don Siegel | Nuovo Cinema Locatelli

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.