Film stasera sulle tv gratuite: LA TORTURA DELLA FRECCIA di Samuel Fuller (lunedì 15 luglio 2013)

La tortura della freccia, Rai Movie, ore 21,120.

Rod Steiger in un fuori scena insieme a Sara Montiel, la diva spagnola adorata da Almodovar

Rod Steiger in un fuori scena insieme a Sara Montiel, la diva spagnola adorata da Almodovar

Gran western di uno degli spiriti ribelli e anarchici di Hollywood, Samuel Fuller, un fuori-sistema finito al centro del sistema cinema, e però mai davvero accettato e metabolizzato. Girato nel 1957, questo film mostra un sudista che, a guerra di secessione finita e ormai sconfitto, condannato dalla storia, si rifugia tra i Sioux. Verrà sottoposto a una dura prova di iniziazione, la tortura del titolo, perché possa essere accettato come membro della tribù a tutti gli effetti. Ma quando i bianchi si faranno vivi a minacciare i nativi, lui si ritroverà sospeso tra due mondi, due appartenenze. Il tema, ancora così attuale, dell’identità precaria, sospesa tra culture diverse e opposte. Anche, qualcosa che genialmente anticipa molto cinema anni Sessanta-Settanta dalla parte degli indiani, e soprattutto Piccolo grande uomo e Un uomo chiamato cavallo. Con Rod Steiger. I fulleriani, e non solo loro, non se lo perdano. Stracultistica la presenza di Sara Montiel quale bellezza pellerossa, sì, la Sarita Montiel überdiva del cinema spagnolo, adorata da Almodovar e da lui omaggiata in La mala educacion.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.