Film stasera sulle tv gratuite: GLI ABBRACCI SPEZZATI di Pedro Almodóvar (martedì 30 luglio 2013)

Gli abbracci spezzati, Rete 4, ore 23,22.
42461_gal3074_galUno degli ultimi Almodovar (è del 2009) e anche uno dei suoi film meno amati, accolto stranamente senza entusiasmo da un pubblico e da uno stuolo di critici di solito adoranti nei confronti del Maestro della Mancha. Eppure a me, che non sono un adepto del culto almodovariano, è piaciuto, costruito com’è assai bene e benissimo scritto. Trama complicatissima, com’è tipico dell’Almodóvar degli anni Duemila, con plurimi piani narrativi e temporali che si alternano, si intrecciano, si rimandano, in un plot a incastro che però lui sa dipanare con maestria e anche eleganza. Il protagonista è un regista diventato cieco in seguito a un enigmatico incidente, assistito da una donna che l’ha sempre amato e che lui non ha mai ricambiato, e dal figlio di lei, che lo aiuta nel lavoro di sceneggiatore. Finchè, dopo una visita che non si aspetta, si ritrova costretto a rievocare il suo passato, ovvero la sua storia con la bellissima Lena, amante di un uomo ricco e diventata poi la sua amante segreta e la sua musa, la protagonista dei suoi film. Scapperanno insieme, ma il potente amante di lei si prenderà la vendetta, e sarà tragedia. Penelope Cruz, ormai musa dello stesso Pedro, domina il film, iconizzata e quasi totemizzata, elevata al rango delle grandi dive del passato. Cruz, luminosa e carismatica, non riesce però a ripetere la performance di Volver. Gli abbracci spezzati sono quelli degli amanti di Pompei sorpresi e fissati per l’eternità dalla lava e dai lapilli, e ripresi da Rossellini in una scena di Viaggio in Italia: un omaggio di Almodóvar a un maestro. Film forsennatamente cinefilo come e più di Bastardi senza gloria di Tarantino. Scena memorabile, Penelope Cruz che dal vivo doppia le battute di lei proiettata sullo schermo, in una confessione di amore e colpa che è il punto più alto del film.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.