Locarno Festival 2013. Recensione. EDUCAÇÃO SENTIMENTAL: una quarantenne cerca di sedurre un ragazzo con il potere della parola. Júlio Bressane stupisce, colpisce e divide con il suo film tardo-avanguardista

OC698156_P3001_174266

Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.