A Milano I FILM dei festival di Venezia e Locarno: LE RECENSIONI di questo blog

Sacro GRA, Leone d'oro a Venezia

Sacro GRA, Leone d’oro a Venezia

Miss Violence: due premi a Venezia (Leone d'argento e Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile)

Miss Violence: due premi a Venezia (Leone d’argento e Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile)

Pippo Delbono (a ds.) con Giovanni Senzani in 'Sangue'

Pippo Delbono (a ds.) con Giovanni Senzani in ‘Sangue’

 

Dal 16 al 24 settembre 2013 torna a Milano la classica rassegna Le vie del cinema, un porogetto a cura di Agis Lombardia e AIACE Milano. Film dai più importanti festival, e stavolta tocca a Venezia, più qualche film da Locarno, più il vincitore del Pesaro Festival, più il film che risulterà più votato dal pubblico all’ancora in corso Milano Film Festival.
Il programma, giorno per giorno, con le info per tessere e biglietti sul sito Lombardia Spettacolo.

Intanto, i film in programma che ho recensito-commentato da Venezia e Locarno. Cliccare sul link.

Via Castellana Bandiera di Emma Dante (Venezia)
About Time di Richard Curtis (Locarno)
La variabile umana di Bruno Oliviero (Locarno)
Sacro GRA di Gianfranco Rosi (Leone d’oro a Venezia)
Tableau noir di Yves Yersin (Locarno)
Our Sunhi (U Ri Sunhi) di Hong Sang Soo (Locarno)
The Zero Theorem di Terry Gilliam (Venezia)
Giovani ribelli – Kill Your Darlings di John Krokidas (Venezia)
Tom à la ferme di Xavier Dolan (Venezia)
The Unknown Known di Errol Morris (Venezia)
Miss Violence di Alexandros Avranas (Venezia)
Tracks di John Curran (Venezia)
La Jalousie di Philippe Garrel (Venezia)
Les Terrasses (Es-Stouh) di Merzak Allouache (Venezia)
La vida despuès di David Pablos (Venezia)
Zoran, il mio nipote scemo di Matteo Oleotto (Venezia)
Locke di Steven Knight (Venezia)
The Canyons di Paul Schrader (Venezia)
Parkland di Peter Landesman (Venezia)
La prima neve di Andrea Segre (Venezia)
Ana Arabia di Amos Gitai (Venezia)
Gravity 3D di Alfonso Cuaròn (Venezia)
Sangue di Pippo Delbono (Locarno)
Piccola patria di Alessandro Rossetto (Venezia)

Gravity 3D

Gravity 3D

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, festival, film, recensioni e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.