Film stasera sulle tv gratuite: ‘Cronache entomologiche del Giappone’ di Imamura (martedì 1 ottobre)

Cronache entomologiche del Giappone (La donna insetto), Rai Movie, ore 1,05.
MoC_THE_INSECT_WOMAN_01Shohei Imamura, maestro del cinema nuovo giapponese anni Sessanta-Settanta, allievo di Ozu, due volte Palma d’oro a Cannes con La ballata di Narayama e L’anguilla. Sono tante le ragioni per non perdersi i suoi film. Questo, del 1963, per esempio. Piuttosto raro sui nostri piccoli e grandi schermi. Film (anche conosciuto come La donna insetto e L’insetto giapponese), che già dal suo titolo cerebrale indica lo sguardo freddo e di pura osservazione del regista rispetto alla materia raccontata. La quale poi è nientedimeno che la storia del Giappone dagli anni Dieci del Novecento ai primi Sessanta, quando orami il paese si sta scordando la sconfitta bellica ed è in pieno boom economico. In mezzo ci stanno le ambizioni espansionistiche, la guerra, la fine dell’impero. Tutto visto però attraverso la storia di una donna che ne vive e ne passa di ogni. Nata nel 1918, Tome ha un’infanzia complicata in un villaggio rurale. Andrà in sposa da ragazza a un uomo da cui avrà l’adorata figlia Nobuko, ma che lei, stanca dei continui tadimenti, lascerà. Seguiranno la partenza per la città, il lavoro per una donna amante di un militare americano, l’incontro con un boss mafioso di cui Tome diventerà la compagna. A indicare, metaforicamente, l’irriducibile forza di un paese che ne ha passate di ogni, ma che vuole a ogni costo raggiungere il benessere, e ci riuscirà. Con qualche affinità con il più tardo Il matrimonio di Maria Braun di Fassbinder. Un cinema sideralmente lontano dai gusti medi, e anche dalle semplificazioni, di oggi, ma cinema coraggioso, di smisurate ambizioni intellettuali, da rispettare.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.