Film stasera sulle tv gratuite: DUNE di David Lynch (lunedì 28 ottobre 2013)

Dune, Iris, ore 22,42.Un film di fantascienza ad alto budget firmato David Lynch oggi sembra davvero fantascienza. Eppure nel 1984 era possibile. Dopo il successo di The Elephant Man Lynch si ritrovò in mano un budget di 45 milioni di dollari messogli a disposizione da un Dino De Laurentiis già con alle spalle parecchi successi in terra americana. Saga di quattro pianeti con relative dinastie  e potentati in lotta tra loro (c’entra una sostanza su cui tutti vogliono mettere le mani, la Spezia, c’entra un Messia di nome Mahdi molto atteso, c’entra una guerra di conquista dell’universo chiamata jihad, addirittura), Dune è uno spettacolo smisurato e sontuoso, con gli effetti speciali di Carlo Rambaldi e il gusto tutto lynchiano per il freak. Quello che ne esce non piace a nessuno, nemmeno a De Laurentiis, e non piace al pubblico. Flop clamoroso, ma destinato col tempo ad assurgere a culto. Oggi bisogna vedere Dune inscrivendolo nel percorso surreal-allucinato del suo autore, e ammirandone i cameos: la grande Silvana Mangano in testa, e Sting. Portare al cinema Dune era stato a lungo un progetto di Alejando Jodorowsky, il visionario della Montagna sacra, l’esoterico esperto di tarocchi. Sogno mai realizzato, e che però coinvolse un nugolo di talenti ed è diventato uno dei grandi non-film della storia del cinema, come il Mastorna felliniano, per dire. Ricostruisce quel tentativo il documentario Jodorowsky’s Dune, presentato lo scorso maggio a Cannes alla Quinzaine,e speriamo che a qualcuno riesca di portarlo in Italia.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.