‘La grande bellezza’ ai Golden Globes. Ma il favorito è…

Golden GlobesContinua la stagione dei premi, e per La grande bellezza, anzi The Great Beauty, arriva un’altra buona notizia. Perché, dopo essersi portati a casa pochi giorni quattro EFA (European Film Awards), il film di Paolo Sorrentino ha agguantato stamattina la nomination al Golden Globe per il miglior film in lingua straniera (consegna dei premi il 12 gennaio a Los Angeles). Ecco la lista di tutti i nominati nella categoria:
La vie d’Adèle (in America uscito come Blue is the Warmest Color) di Abdellatif Kéchiche. Francia.
The Past (Il passato) di Asghar Farhadi. Iran.
The Hunt (Il sospetto) di Thomas Vinterberg. Danimarca.
The Wind Rises di Hayao Miyazaki. Giappone.
La grande bellezza di Paolo Sorrentino. Italia.

Le chance di vittoria di ogni film.
Il grande favorito, inutile nasconderselo, è La Vie d’Adèle, intorno a cui in Amnerica si è innescato un hype come poche volte per un film europeo. Il film di Kéchiche, Palma d’oro a Cannes e chissà perché uscito sul mercato anglofono come Blue is the Warmest Color, ha già vinto due premi come migliore film straniero negli Stati Uniti (New York Film Critics Circle e Los Angeles Film Critics Association) e uno in Inghilterra (The British Independent Film Awards). Molto bene accolto dai critici The Past. In salita le chance di Miyazaki. Stabili Sorrentino e The Hunt/Il sospetto.
1) La vie d’Adèle: 50%
2) The Past: 15%
3) La grande bellezza: 12%
4) The Wind Rises: 12%
5) The Hunt: 11%

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, film, premi e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.