Film-cult stasera sulla tv in chiaro: POLICE PYTHON 357 di Alain Corneau (sabato 28 dicembre 2013)

Police Python 357, Rete Capri, ore 23,00.
16355_4be17c3a017a3c35b4000723_1293119483Polar tesissimo e duro come pochi realizzato nel 1977 da un autore allora assai rispettato come Alain Corneau. Film dark, notturno, di ossessioni e abiezioni, con uomini della legge al di sotto di ogni sospetto,con donne vittime e donne conniventi con i colpevoli. Con un feticismo delle armi, in particolare della Colt Python allora in dotazione alla polizia francese, inquietante e insolito in un film europeo. Un ispettore scorbutico e solitario, Ferrod (Yves Montand), si innamora di una ragazza italiana dalla doppia vita, Silvia Leopardi (Stefani Sandrelli). Scoprirà difatti non solo l’attrazione di lei per le armi, ma il suo essere legata al commissario Ganay, che di Ferrod è il capo. Silvia finirà ammazata da Ganay, il quale farà in modo che dell’omicidio venga incolpato il suo sottoposto. Film malato, morboso, perverso. Non c’è solo Yves Montand tra gli interpreti, ma anche la sua consorte Simone Signoret. François Périer, sempre perfetto nei ruoli laidi, è il commissario demoniaco.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.