Film stasera sulla tv in chiaro: l’etiope TEZA (sabato 4 gennaio 2014)

Teza, Rai 3, ore 0,50.
30teza_CA1-articleLargeNon è che capiti così spesso di poter vedere in tv, anche se sul tardi, un film proveniente dall’Etiopia, non proprio un paese al centro del sistema cinema internazionale. Teza, diretto da Haile Gerima e presentato a Venezia nel 2008 da dove uscì con ben due premi, racconta attraverso la figura del medico protagonista un pezzo di storia dell’Etiopia della seconda metà del Novecento. Ed è il periodo tremendo del generale Menghistu, succeduto all’imperatore Hailé Selassié e instauratore di un regime comunisteggiante-populista che gettò nel terrore la popolazione. Carestie, stragi, prepotenze continue sui contadini dei villaggi, ragazzini strappati alle famiglie per ingrossare le file dell’esercito. Il delirio al potere. Anberber, tornato dalla Germania per dare una mano come medico al suo paese, si ritrova immerso in questo clima cupo, di sanguinaria follia (siamo dalle parti di Papà Doc, di Amin Dada). Riuscirà a farsi mandare a Berlino Est, e da lì a raggiungere l’Ovest. Un film sobrio e insieme implacabile nel descrivere l’orrore quotidiano, e altrettanto lucido nel raccontare le vite complicate degli etiopi in Germania. In uno stile che miscela il documentario etnografico e la drammatizzazione. Uno strano oggetto cinematografico. Da non perdere.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.