Film stasera sulla tv in chiaro: ROAD TO NOWHERE di Monte Hellman (lun. 31 marzo 2014)

Road to Nowhere, Rai 3 (Fuori Orario), ore 1,10.
76657_galMonte Hellman: leggendario autore indie americano, uno degli uomini-simbolo del fare cinema al di fuori degli studios e dagli schemi, liberi dai vincoli commerciali, assecondando solo le proprie pulsioni, propensioni e visioni. Road to Nowhere Hellman lo presenta a Venezia 2010, e ne esce con un premio. Assegnatogli da una giuria presieduta da Quentin Tarantino, suo amico e complice di altre avventure professionali (Monte era stato produttore esecutivo del primo lungo di Quentin, Le iene). Conflitto di interesse? Abbastanza, Se poi tenete conto che a vincere il Leone d’oro quell’anno fu Somewhere di Sofia Coppola, che di Tarantino era stata la fidanzata, c’è da farsi più di una domanda. Tutto questo non inficia il valore e l’interesse di Road to Nowhere, classico esempio di cinema sul cinema, metacinema in cui i piani della finzione e della realtà si intersecano e si contaminano e influenzano. Con in più un che di hitchockiano e di La donna che visse due volte (una donna e il suo doppio). Il regista Mitchell Haven vuol girare un film su uno scandalo di finanza e sesso in cui era stata implicata una donna di nome Velma Duran (come la Velma di Addio, mia amata di Raymond Chandler, e già questo). Durante il casting si ritrova con la vera Velma, presentatasi però sotto falso nome. Sarà l’inizio di un entrare-uscire tra realtà e rappresentazione, e di una finzione che si fa imitazione della vita e viceversa. In un cameo c’è Fabio Testi.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.