Film stasera sulla tv in chiaro: L’AGNESE VA A MORIRE di Giuliano Montaldo (lun. 7 apr. 2014)

L’Agnese va a morire, Tv 2000 (canale 28 dt, 140 Sky), ore 21,20.
L'Agnese_va_a_morireHo sempre molto amato Giuliano Montaldo, un gran regista all’americana, vigoroso, senza frilli e fronzoli, asciutto, focalizzato sulla storia e sul miglior modo di raccontarla e restituirla allo spettatore. Mica per niente si deve a lui uno dei nostri noir migliori e, per l’appunto, più americani, Gli intoccabili (no, da non confondere con quello di Brian DePalma). Ma Montaldo è stato anche un artefice tra i massimi del nostro cinema cosiddetto civile tra anni Sessanta e Settanta, fino a sfiorare il cinema militante. Questo L’Agnese va a morire (un titolo oggi che nessuno avrebbe il coraggio di scegliere) appartiene a quel filone resistenziale che negli anni post-68 ritrovò slancio, con film come Corbari, I sette fratelli Cervi e, appunto, questo di Montaldo. Siamo nelle valli di Comacchio, repubblica di Salò. Agnese è una proletaria che di politica non si è mai occupata, ma quando la guerra si porta via il marito dcide di passare dalla parte dei partigiani, e diventa una staffetta. Con, incredibilmente, la svedese Ingrid Thulin quale popolana del delta del Po. Grandissimo cast d’epoca: Michele Placido, Stefano Satta Flores, Aurore Clément, Ninetto Davoli, Flavio Bucci e Rosalino Cellamare!

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.