Cannes 2014: ADIEU AU LANGAGE di Jean-Luc Godard (recensione). Ma non è che Godard si stia beffando di noi? La cosa buona di questa sua stanca auto-replica è l’uso improprio del 3D

e5dcf15d50a57ab145469e4c4b5ff2b6-1

Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.