Cannes 2014, premio all’Italia per il corto LIEVITO MADRE

'Lievito madre' di Flavio Risuleo

‘Lievito madre’ di Fulvio Risuleo

In attesa che arrivino i premi importani, quelli grossi, sono stati comunicati intanto i vincitori della diciassettesima selezione della Cinéfondaction (selezione composta da 16 film di studenti scelti tra 457 scuole di cinema nel mondo). Il presidente della giuria Abbas Kiarostami, non proprio uno qualunque, ha diramato il verdetto:

Primo premio: SKUNK di Annie Silverstein (University of Texas di Austin, Usa)
Secondo premio: OH LUCY! di Atsuko Hirayanagi (NYU Tisch Scool of the Arts Asia, Singapore)
Terzo premio aggiunto: LIEVITO MADRE di Fulvio Risuleo (Centro sperimentale di Cinematografia, Italia)
Terzo Premio aggiunto: THE BIGGER PICTURE di Daisy Jacobs (National Film and Teevision School, Unite Kingdom)

Dunque, un riconoscimento non solo all’Italia, non solo al nostro cinema di domani, ma anche al glorioso Centro sperimentale di Cinematografia, una delle istituzioni più antiche del mondo in fatto di insegnamento di cinema.

il regista Fulvio Risuleo

il regista Fulvio Risuleo

Questa voce è stata pubblicata in Container. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.