I film più interessanti di stasera (mart. 17 giu. 2014) sulla tv in chiaro

Orgoglio e pregiudizio

Orgoglio e pregiudizio

Cliccare sul link per leggere la recensione o la scheda di questo blog

Sister – Mia sorella, La Effe, ore 23,20.
Il segreto dei suoi occhi, Rai 5, ore 21,15.
Boris – Il film, Rai Movie, ore 21,15.
Il terzo uomo, Rete Capri, ore 21,00.
A Hero Never Dies, Rai Movie, ore 23,10.
Ultime grida dalla savana, Rai Movie, ore 1,05.
Una pistola per Ringo, Iris, ore 22,46.
Orgoglio e pregiudizio, Canale 5, ore 21,11.
Carne tremula, Rete 4, ore 23,00.
La contessa azzurra, Tv2000 (canale 28 dt, 18 TvSat, 140 Sky), ore 21,20.
Vampires, Rai 5, ore 1,05.
Un John Carpenter del 1998 non più al suo apice, ma pur sempre rispettatissimo quale maestro del cinema di genere. La lotta ingaggiata da due cacciatori di vampiri a uno stuolo di succhiasangue maschi e femmine. Con tanto di motel assediato e espugnato dai vampiri che molto ricorda il Distretto 13 di un capolavoro carpenteriano. Con James Woods e, attenzione, il grande Maximilian Schell.
Don Chisciotte e Sancio Panza, Iris, ore 0,42.
Culto! Il Don Chisciotte con e secondo Franco Franchi e Ciccio Ingrassia. Il quale Ingrassia è un perfetto cavaliere della Mancha, allampanato e lunare come il perdonaggio richiede. Grandissima riuscita del duo in questo film del 1968, non diretti da un autore ‘alto’ come il Pasolini di Cosa sono le nuvole, ma da un regista di molti Franco & Ciccio-movies, Giovanni Grimaldi.
Un’adorabile idiota, Vero Tv, ore 22,30.
Un mio piccolo cult. Del 1963, è la risposta francese alla commedia-spy story Sciarada, grande successo del tempo. Anche qui c’è una spia, Anthony Perkins, e una bellissima dal cuore semplice, che è poi Brigitte Bardot al massimo della sua bellezza. Dirige l’ottimo Edouard Molinaro. Da recuperare, anche per capire cos’era la dolcezza di vivere di quegli Early Sixties.
Il ritorno di Ringo, Iris, ore 21,02.
Solo in apparenza il sequel di Una pistola per Ringo, in realtà girato prima, ma buttato fuori dopo in seguito al successo inimmaginabile di quel film. Il protagonista Giuliano Gemma è lo stesso, uguale il regista, Duccio Tessari. La sceneggiatura di Tessari e Fernando Di Leo si ispira al ritorno di Ulisse ad Itaca. Musiche di Ennio Morricone.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.