Film stasera sulla tv in chiaro: L’INFEDELE di Liv Ullmann (mart. 1 luglio 2014)

L’infedele, Rai 5, ore 21,15.
Faithless_2_0MSDTROL EC001Si può fare un film di Bergman senza Bergman? Sì, se – come in questo caso – soggetto e sceneggiatura sono suoi e se alla regia c’è la sua più fedele attrice, nonché (ex) compagna di vita, Liv Ullmann. Una che l’ha conosciuto molto, molto bene. Nel 2000 Ullmann fa il gran salto e gira questo film rispettando filologicamente i modi e gli stili, e le atmosfere calustrofobiche, del cinema del suo maestro-mentore, in una sorta di ricalco quasi ossessivo, in un omaggio devoto e fedele piuttosto riuscito. Con un’idea magari non nuovissima ma sempre drammaturgicamente efficace del personaggio che si materializza nella vita del suo creatore. Una dona si presenta dallo scrittore che l’ha inventata (Erland Josephson, chi se no?) per raccontare a lui, e a noi, la sua storia. Di lei, attrice, felicemente sposata al direttore d’orchestra Markus. Finché un giorno lo tradirà con il loro amico David, un regista. Seguono piaceri, ma soprattutti abissi di colpa e tormenti assai nordico-luterani, in un Scene da un matrimonio reloaded con adulterio. Sì, certo, il sospetto che la regia di Ullmann sia un po’ scolastica c’è, eccome. Più di dure ore. Per bergmaniani di stretta osservanza.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.