I film più interessanti di stasera (sab. 5 luglio 2014) sulla tv in chiaro

'Solo un bacio per favore' di Emmanuel Mouret

‘Solo un bacio per favore’ di Emmanuel Mouret

Cliccare sul link per leggere la recensione o la scheda del film

Accadde una notte, Rete Capri, ore 21,00.
La seduzione, Cielo, ore 21,25.
Revolver, Rai Movie, ore 21,15.
Budapest, Rai Movie, ore 0,50.
Pane, amore e Andalusia, Rai 3, ore 21,05.
Solo un bacio per favore, La Effe, ore 22,10.
The Black Book –Il regno del terrore, Rai 3, ore 0,55.
Il Prof. Dott. Guido Tersilli, primario della clinica Villa Celeste, Iris, ore 21,07.
La ragazza dalla pelle di luna, Iris, ore 1,05.
L’estate di Kikujiro, La Effe, ore 0,00.
Ciao America, La7, ore 1,05.
Due single a nozze, Mtv, ore 23,30.
Il conte Max, Iris, ore 23,02.
Remake del 1957 di un film di inarrivabile grazia di Mario Camerini. Stavolta dirige Giorgio Bianchi e nel ruolo che era stato di De Sica c’è Alberto Sordi, e la classe e l’eleganza non son le stesse, ovvio. Storia di un uomo qualunque che per sogna di entrare nei ranghi della nobiltà. Vittorio De Sica rispunta, ma stavolta è l’aristocrativo spiantato che dà lezioni al proletario protagonista.
A noi piace freddo, Vero Tv, ore 22,30.
Titolo-parodia di A qualcuno piace caldo, anche se poi questo film di Steno del 1960 non c’entra niente con il film di Billy Wilder, se non per l’uso farsesco qua e là del travestimento. La cosa interessante è che si fa un comicarello sul totem sacro e intangibile della Resistenza, e questo rende bizzarra e rimarchevole l’intera operazione. Nella Roma sotto occupazione nazista un borsaro nero viene scambiato da una ragazza per il Gatto, eroe della resistenza clandestina ai tedeschi (il Gatto, come il protagonista, anche lui già nella resistenza, di Caccia al ladro di Hitchcock!). Con un cast fantastico. Ugo Tognazzi, Raimondo Vianello, Yvonne Furneaux, Francis Blanche, Peppino De Filippo, Fulvia Franco. E con la Luisa Mattioli che diventerà la moglie di Roger Moore.
Nevada Express, Italia 7 Gold, ore 21,10.
Western del 1952 diretto da un solido professionista di Hollywod come André De Toth. Una ferrovia in costruzione (come poi in C’era una volta il West) nei territori selvaggi dell’Occidente americano, tra ostacoli e boicottaggi di ogni tipo. Un ingegnere deciso a superare ogni diffcoltà pur di portare a termine l’impresa. Occhio, è Randolph Scott, chiacchierato in molte biografie come amante neanche tanto segreto (abitavano insieme) di Cary Grant.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.