I film più interessanti stasera in tv (dom. 13 luglio 2014) – tv in chiaro

Jean Seberg in 'Ondata di calore' di Nelo Risi

Jean Seberg in ‘Ondata di calore’ di Nelo Risi

Julianne Moore in 'Magnolia' di Paul Thomas Anderson

Julianne Moore in ‘Magnolia’ di Paul Thomas Anderson

Cliccare sul link per leggere la scheda o la recensione di questo blog

Salvo D’Acquisto, Tv 2000, ore 20,30.
Rusty il selvaggio di Francis Ford Coppola, Class Tv, ore 20,40.
Disturbia, Italia 1, ore 20,55.
Magnolia di Philip Thomas Anderson, Iris, ore 20,58.
Sapore di mare 2 – Un anno dopo, Rai 3, ore 21,05.
La battaglia della Neretva, la7, ore 21,10.
Il solista di Joe Wright, Rete 4, ore 21,30.
American Life di Sam Mendes, la effe, ore 22,20.
Ondata di calore di Nelo Risi, Rai 3, ore 23,20.
Un tocco di zenzero, la7d, ore 22,50.
Away From Her – Lontano da lei di Sarah Polley, Rai 5, ore 23,00.
Ong Bak, nato per combattere, Rai 5, ore 23,11.
Ray, Rete 4, ore 23,47.
Sin Nombre – D’amore e di violenza, la effe, ore 0,05.
Quella sera dorata di James Ivory, la7, ore 0,10.
Fischia il sesso (Instant Coffee), Iris, ore 0,21.
Merantau, Rai 4, ore 1,03.
Aliens – Scontro finale di James Cameron, Cielo, 21,25.
Il sequel del 1986 di uno dei film svolta della sci-fi, l’Alien di Ridley Scott. Ed è un sequel d’autore, visto che a firmarlo è James Cameron, il futuro regista-guru di Titanic e Avatar. Sempre con Sigourney Weaver.
Naviganti coraggiosi, Rete Capri, ore 21,00.
Solido avventuroso del 1949 diretto da Henry Hathaway, a metà tra Moby Dyck e Capitani coraggiosi. Ma anche coming-of-age con al centro un ragazzino imbarcato su una baleniera. L’ha voluto con sé il nonno capitano, intenzionato a trasmettergli il mestiere e l’amore per il mare. A occuparsi di lui sarà però il capitano in seconda che gli armatori hanno affiancato al vecchio. Ne succederanno di ogni, lassù tra i flutti dei gelidi mari. Ma il bambino diventerà grande. Con Richard Widmark e il veterano, e venerato, Lionel Barrymore.
La rivolta dei pretoriani, Vero Tv, ore 22,30.
Peplum seriale del 1964, ma non così male, anzi. Di quei film che, partiti da Cinecittà, facevano poi il giro del mondo sbarcando in tutti i mercati, anche i più periferici. L’imperatore Domiziano ha trasformato in regime e tirannia il suo governo, anche per via della malefica influenza esercitata su di lui della viperina Artmante, sacerdotessa di oscuri e corrotti riti. Contro Domiziano lotta però un misterioso uomo mascherato, che si rivelerà essere il capo dei pretoriani. C’è di mezzo anche una fanciulla da salvare dai loschi e lascivi appetiti di Cesare. Godibile, sempre che si ami il genere (e io lo amo). Con Richard Harrison, un giovane Giuliano Gemma non ancora westernizzato e una Moira Orfei ultracamp quale perfida e intrigante consigliera dell’imperatore.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.