Film stasera (tardi) sulla tv in chiaro: LA FONTANA DELLA VERGINE di Ingmar Bergman (ven. 18 luglio 2014)

La fontana della vergine, Rai Movie, ore 1,10.
Schermata 2014-07-18 alle 11.11.10Schermata 2014-07-18 alle 11.11.04Peccato per l’ora impossibile, anche se domani è sabato, un sabato estivo, e si può dormire fino a tardi, giusto? Che poi ci sono anche i vari sistemi di videorecoprding. Perché val la pena vederlo o rivederlo, questo oggetto cinematografico che viene ormai da molto lontano, dal passaggio tra anni Cinquanta e Sessanta di un Ingmar Bergman che ancora girava in un severo e luterano e rigoroso bianco e nero, non ancora approdato ai film che l’avrebbero reso star mondiale anche presso le larghe platee (Fanny e Alexander, Scene da un matrimonio ecc.). Un Bergman impegnatissimo nell’interrogarsi, anche a torturarsi, sulla trascendenza, il divino, il sacro, e la finitudine e la propensione al peccato e alla colpa dell’umano. La fontana della vergine è quasi una parabola esemplare, nel raccontare bestialità e ferinità degli uomini e insieme il possibile riscatto nella grazia. In una Svezia rurale e medievale, cupa, cristiana ma ancora segnata dal paganesimo, una ragazzina attraversa un bosco per raggiungere la chiesa e portare un cero alla Madonna. Sarà assalita, violentata, uccisa. Nel luogo della sua morte sgorgherà una miracolosa vena d’acqua. A rivederlo oggi, si rimane scossi non solo da quello stile che definiamo bergmaniano da tant’è connotato, ma dalla capacità di rievocare un mondo sospeso tra barbarie e civiltà, dove sotto la superficie si agitano ancora i demoni. Demoni che scuotono gli assassini, ma anche il padre della ragazza tentato dalla vendetta. Con Max Von Sydow e Gunnel Lindblom. Oscar al migliore film straniero.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.