Film stasera sulla tv in chiaro: IL CICLONE di Leonardo Pieraccioni (dom. 27 luglio 2014)

Il ciclone, Canale 5, ore 21,11.
hqdefaultDa vedere, da studiare, analizzare e decrittare come se si fosse in una scuola di cinema. Un oggetto da stendere sul tavolo anatomico di un Dams o equivalente, da sezionare per capire come sia potuto diventare uno dei più grandi successi commerciali di sempre del cinema italiano, e a tutt’oggi il massimo del suo attor-autore Leonardo Pieraccioni. Siamo nel 1996, son tempi di magra per il nostro cinema, ma il ragazzone toscano riesce a convogliare in sala, letteralmente, le masse. Cos’è successo? Eppure siamo lontanti dai livelli stratosferici, e anche dalla cattiveria (qui affidata solo alla presenza di Massimo Ceccherini, che fa quel che può) della nostra commedia all’italiana Risi-Monicelli-Zampa-Scola, qui, intersecando e intercettando il narcisismo già di massa e l’escapismo ormai egemone e dilagato in ogni contrada italica, si punta sulla carucceria, e se l’umorismo robusto made in Toscana si fa vedere lo si innaffia subito di abbondante melassa. Pieraccioni bravo ragazzo. Pieraccioni italiano vero. Con, dentro a questo film, un côté rom-com che aumenta il tono garbato e non esplosivo del tutto. Il giovane ragionier Levante vive in un casolare con padre, fratello e sorella lesbica (è una delle invenzioni migliori). La sua routine sarà sconvolta da un gruppo di ballerine spagnole di flamenco capitate lì chissà come e chissà da dove. Il blando esotismo flamenguero attizzerà le spente passioni del ragioniere, e molto cambierà, e tutto si accomoderà nel migliore dei modi. Con Lorena Forteza e Natalia Estrada. Già, chi le ha viste poi?

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.