I 400 COLPI di Truffaut uniscono Locarno e Venezia

'I 400 colpi'

‘I 400 colpi’

Felice coincidenza. I 400 colpi di François Truffaut, il suo primo film, e il primo con il character di Antoine Doinmel interpretato da Jean-Piere Léaud, unisce i due film festival di questo agosto, Locarno (6-17 ag.) e Venezia (27 ag.-6 sett.). Strasera a Locarno sul megaschermo di Piazza Grande vien proiettato, nel Prefestival, quel primissimo film di Truffaut, atto fondativo di una carriera e della Nouvelle Vague. Domani 6 arriverà Jean-Pierre Léaud lui-même a ritirare il Pardo alla carriera. Venezia invece ha scelto l’ultima scena di I 400 colpi, il ragazzino Doinel che si gira a fissare la macchina da presa, come manifesto di quest’anno, nella reinterpretazioine grafica datane da Simone Massi (e che non mi ha particolarmente convinto).Manifesto_71MIAC

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, Dai festival, festival, film e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.