Film stasera sulla tv in chiaro: ANATOMIA DI UN OMICIDIO (sab. 23 ag. 2014)

Anatomia di un omicidio, la7d, ore 21,30.
Schermata 2014-06-30 alle 10.36.28
Bellissimo titolo, poi diventato proverbiale, di un crime-legal-movie del 1959. Filma Otto Preminger, in uno dei suoi risultati più alti, più disincantati, di uno scetticismo tutto europeo. Anche lui partecipe della grande emigrazione Vienna-Berlino-Hollywood, non dimentica le sue origini e le ambiguità del cinema di Weimar e quel clima culturale (aveva lavorato con Max Reihnardt) quando mette in scena questa storia di un delitto contorto e confuso, di un assassino che forse non lo è. Il marito di una donna violentata afferma di aver ucciso lo stupratore, si autoaccusa, parla di raptus, ma poi tutto si intorbida. Cos’è successo davvero? E qual è stato il ruolo di lei? James Stewart è l’avvocato incaricato dalla donna di difendere il marito. Dalle sue indagini e dal dibattito in aula si comporrà faticosamante parte del puzzle, ma la visione d’insieme sembra sfuggire. Film che forse risente della lezione ineludibile di Rashomon di Kurosawa, ma che si è affermato da sé come un classico. Magistrale. Lucido e asentimentale. Fu un successo travolgente, e a intrigare il grosso pubblico fu anche la franchezza nel parlare di stupro, di sesso e quant’altro. La scena in cui in tribunale James Stewart mostrava le mutandine di lei suscitò scandalo, ma creò anche intorno al film un’aura di seducente peccaminosità. Difficile vederlo in tv, dunque da non mancare. Titoli meravigliosi di Saul Bass.Schermata 2014-06-30 alle 10.37.19

Questa voce è stata pubblicata in cinema, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.