Film stasera sulla tv in chiaro: DEAD MAN WALKING (giov. 25 sett. 2014)

Dead Man Walking – Condannato a morte, Rai Movie, ore 21,15.
sean-penn-sarandon-dead-man-walking-1995-1024x556Uno dei film (questo è del 1995) che hanno issato Sean Penn a icona massima dell’attorialità contemporanea, a unico e più credibile erede di Marlon Brando. Non vado pazzo per lui, sempre pericolosamente tendente all’overacting e a certa retorica immedesimativa da vecchio Actors’ Studio, ma non riconoscerne la forza e la bravura francamente non si può. Due Oscar vinti e cinque nominations, che l’hanno trasformato in una versione maschile della macchina da premi Meryl Streep. Per questo Dead Man Walking l’Oscar però se lo portò a casa non lui ma Susan Sarandon, nella parte di una suora che in un braccio della morte incontra un uomo – nome: Matthew Poncelet – arrogante e violento, condannato alla pena capitale per l’assssinio di una coppia di fidanzati. Lui si proclama innocente, Suor Helen si attiva, pur piena di dubbi, per rinviare l’esecuzione e per la riapertura del caso. Tra mille polemiche e con contrasti con lo stesso Poncelet. Meglio non rivelare quello che succederà, sennò son spoiler. Melodramma politicamente correttissimo che allora piacque immensamente e che si è stabilito nel frattempo quale caposaldo del cinema di impegno civile americano. Mica per niente alla regia c’è Tim Robbins che allora formava con Susan Sarandon la coppia più politicamente attiva di Hollywood e relativi dintorni. Tratto dal libro autobiografico di suor Helen Prejean.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.