Film stasera sulla tv in chiaro: TOPAZ di Alfred Hitchcock (lun. 29 stt. 2014)

Topaz di Alfred Hitchcock, Iris, ore 23,50.
4C48kjX1TScEyztKj5m6JNor6PNTopaz Cast with HitchcockDel 1969, è uno gli ultimi film di Hitchcock, e il massimo flop della sua carriera. Anche perché costosissimo, e gli incassi non bastarono ai produttori (tra cui lo stesso Hitch) a rifarsi delle spese. Della fine degli anni Sessanta, ma con l’aria di un film anni Cinquanta da propaganda antisovietica da guerra fredda, anzi glaciale, ed è questo senso di inattualità, di anacronismo, la probabile causa del suo clamoroso insuccesso. In un mondo che nel ’69 stava cambiando pelle e sensibilità, questa pellicola parve un reperto d’altri tempi, e anche i modi registici sembrarono ingessati, fissati in un’altra era e in un altro spazio. Modi così vecchia Hollywood, mentre la nuova dei Dennis Hopper e dei Robert Altman stava già trionfando. Tratto da un libro di Leon Uris, lo stesso di Exodus, è un’esemplare spy-story con lotte aperte e nascoste tra Occidente e Urss, tradimenti e inganni e capovolgimenti, il tutto frullato con la crisi dei missili a Cuba del 1962. Un agente russo scappa all’Ovest, portando con sé parecchi segreti, in primis quello di un rafforzamento della basi militari a Cuba con testate pronte a partire verso il suolo Usa. Si mettono in ballo un agente Cia e un suo collega dei serviz franesi, André Devereux. Intanto all’Avana si dà da fare anche una signora che ce l’ha a morte col regime di Castro. Succedono cose e cosacce che fanno affiorare il sospetto che a Parigi, tra i servizi francesi, ci siano talpe russe. Doppo, tripli giochi come da genere, però senza quel senso di desolazione e di sconfitta esistenziale dei libri di John Le Carré. Hitchcock dà l’impressione di maneggiare una materia che non gli è congeniale. O fose sono certi interpreti, in testa il protagonista Frederick Stafford, a non essere così adeguati. Se allora il film fu distrutto dai recensori e malamato dal pubblico, in tempi recenti è stato ampiamente rivalutato. Che poi, scusate, Hitchcock è Hitchcock anche quando sbaglia. Sempre che di Topaz si possa parlare come di un errore.

Questa voce è stata pubblicata in Container. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.