Il film da non perdere stasera in tv: FRANCESCO GIULLARE DI DIO di Roberto Rossellini (sab. 4 ott. 2014)

Francesco giullare di Dio, Tv 2000 (canale 28 dt, 18 TvSat, 140 Sky), ore 21,00.
foto (17)È il 1950, e Roberto Rossellini, reduce da capolavorissimi uno di fila all’altro, spiazza tutti girando con leggerezza, semplicità e allegrezza davvero francescne questo piccolo e meraviglioso film. Il quale racconta il santo più profondamente impiantato nell’antropologia e nella storia italiane mettendo in scena in episodi e frammenti veloci un bel po’ dei Fioretti di San Francesco e anche qualcosa di La vita di Ginepro. Un neorealismo quotidiano, ridotto e quasi scarnificato. Film realizzato da Rossellini in una orgogliosa povertà di mezzi che riflette la sobrietà del gran personaggio narrato. I critici massimi e le vestali dell’ortodossia neorealista ci rimangono male, adusi come sono alla denuncia, all’invettiva, all’engagement, che qui non ritrovano, non possono ritrovare. Rossellini utilizza come attori i monaci del convento di Maiori, cui aggiunge qualche professionista come Aldo Fabrizi. Un incanto, ecco. Non fece una lira. Lo avrebbero rivalutato, molti anni dopo, François Truffaut e Pier Paolo Pasolini.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.