Film stasera sulla tv in chiaro: IL MIO AMICO GIARDINIERE (mart. 7 ott. 2014)

Il mio amico giardiniere, Rai 5, ore 21,17.
1875796318757976Di quei film francesi francesissimi che o li ami o li detesti, basti dire che il titolo originale fa Dialogo con il mio giardiniere, e non so se mi spiego. Pretenzioso? Ebbene sì. Arty? Pure. Prendere o lasciare. Tratto da un best seller, realizzato nel 2007 da Jean Becker (figlio dello Jacques di Il buco), ci mostra e ci racconta di un pittore (ahi) in crisi professionale ed esistenziale e pure matrimoniale che lascia Parigi per trasferirisi in campagna nella sua casa natale. Ritroverà un vecchio amico ora giardiniere, lo ingaggerà per curare il pezzo di terra intorno alla casa. E incominciano le conversazioni tra i due uomini, così distanti per appartenenza sociale eppure così vicini. Il pittore ritroverà un filo di serenità, il giardiniere si troverà ad affrontare una bruttissima faccenda. Si filosofeggia alla francese, si inneggia ai veri valori della vita (quali, poi?). Il colto e ricco borghese metropolutano a contatto con la semplicità e la genuinità del proletario, in un cortocircuito-confronto tra opposti abbastanza stereotipato, mille volte raccontato e però sempre di una sua efficacia drammaturgica. Non senza quella fastidiosa condiscendenza così frequente nel ricco verso chi gli sta socialmente al di sotto. Daniel Auteuil è il borghese, Jean-Pierre Darroussin il contadino.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.