Un film notevole stasera sulla tv in chiaro: LA CONTESSA di e con Julie Delpy (merc. 15 ott. 2014)

La contessa, Rai Movie, ore 23,15. Prima tv.
Schermata 2014-10-15 alle 14.43.44Schermata 2014-10-15 alle 14.43.55Figura parecchio interessante, quella di Julie Delpy. Attrice per Kieslowski (Film bianco) e Roger Avary (Killing Zoe). Co-protagonista e co-autrice alla sceneggiatura nella meravigliosa trilogia di Richard Linklater Prima dell’alba, Prima del tramonto e Prima di mezzanotte, uno più bello dell’altro, e il terzo a mio parere un capolavoro. Regista in proprio con quel Due giorni a Parigi che in America – dove perlopiù vive e lavora da molti anni – è stato un gran successo nel circuitoi specialty, le dsale in cui vengono dati i prodotti più indie e meno mainstream. Donna di bionda, pura e angelicata bellezza, di cui lei è però riuscita a non essere schiava (e mi viene in mente il percorso coraggioso e per certi versi analogo della nostra Virna Lisi) emancipandosene con grinta, e anche sfregiando volutamente quella propria icona immacolata con ruoli mica tanto convenzionali. In questo La contessa, per esempio. Che Julie Delpy interpreta e dirige dopo Due giorni a New York, nel 2009, con un buon budget a disposizione, e nel quale ripropone – il cinema l’aveva già fatto in Racconti immorali di Borocwyz negli anni Settanta – la storia vera e la leggenda nera di Erszébet Báthory, sciagurata contessa che nella Ungheria del Cinquecento ammazzò direttamente o fece ammazzare centinaia di fanciulle. Allo scopo di usarne il sangue per bagni ritenuti nergizzanti che la mantenessero giovane: così almeno sostiene il mito consolidatosi intorno a lei. Più probabilmente era solo una perversa, una sadica che nella morte altrui cercava il proprio godimento. La morte come spettacolo e lunga messinscena rosso sangue. Delpy tenta di restituire la sua contessa alla storia e in certi momenti sembra vlerne fare un’icona di ribellione e autodeterminazione femminile. Film ambiguo, oscillante tra le repulsione verso il proprio ogetto e personaggio, e un certo giustificazionismo veterofemminista. Ma il tentativo resta parecchio interessante. Fu al box office un bagno di sangue, ed è un peccato. Co Julie Delpy ci sono il sempre molto bravo Daniel Brühl e William Hurt.

Erzsébet Báthory
Erzsébet Báthory

Erzsébet Báthory
Erzsébet Báthory
Erzsébet Báthory
Erzsébet Báthory
Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Un film notevole stasera sulla tv in chiaro: LA CONTESSA di e con Julie Delpy (merc. 15 ott. 2014)

  1. Pingback: I film più interessanti stasera in tv (merc. 15 ott. 2014) – tv in chiaro | Nuovo Cinema Locatelli

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.