Film-cult stasera sulla tv in chiaro: HALLOWEEN – LA NOTTE DELLE STREGHE di John Carpenter (giov. 30 ott. 2014)

Halloween – La notte delle streghe di John Carpenter, Rai Movie, 23,15.
michael_myers_in_john_carpenter_s_halloween_by_bumcheeks2-d6oadsoRai Movie manda in onda alla vigilia della notte delle streghe questo ormai classico lavoro di John Carpenter. No, non uno degli innumerevoli sequel e cloni, poprio l’originale, l’autentico, il primo e fondativo. Quello girato con un pugno di dollari da Carpenter nella sua stagione d’oro (era il 1978) e destinato non solo a incassare un’enormità di soldi in tutto il mondo, ma a rifondare il genere horror, virandolo verso il sangue esplicito e abbondante, il feticismo quasi pornografico della violenza, della lacerazione e mutilazione dei corpi. Slasher movie, cinema del taglio, della ferita, celebrazione e glorificazione delle lame letali. Carpenter prende un’istituzione della cultura pop americana e della vita collettiva come la notte di Halloween, e ne fa lo sfondo e il contenitore e l’oscuro motore di una galleria di deformità fuori e dentro gli umani, di delitti e terrori. Un ragazzodi nome Michael Myers nella notte delle zucche vuote uccide la sorella. Molti anni dopo scapperà dalla prigione in cui era stato rinchiuso, tornerà al paesello e ricomincerà, ovvio, a ammazare, e la gran cerimonia del sangue sarà di nuovo ad Halloween. Carpenter è magistrale nel montare il suo teatro della minaccia e della crudeltà e, coraggiosamente, decostruisce la narrazione, sbarazzandosi di ogni supepfluità e concentrandosi, focalizzandosi sui momenti della violenza. Operazione che già aveva fatto Dario Argento, cui Halloween deve qualcosa, ma che Carpenter radicalizza, mettendo a punto un nuovo paradigma cui tutto l’horro successivo farà riferimento, fino a oggi (pensiamo a The Purge 1 e 2). Con il grande Donald Pleasance e Jamie Lee Curtis (scena che chissà perché mi è rimasta impressa:. la ragazza giù nel basement che riempie la lavatrice, mentre l’assassino è lì in agguato).

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi