Il film da vedere stasera in tv: L’INCHIESTA di Damiano Damiani (dom. 5 aprile 2015 – tv in chiaro)

L’inchiesta, Rai Storia, ore 21,32.
inchiesta_keith_carradine_damiano_damiani_027_jpg_pwiqUn film di cui si cominciò a favoleggiare negli anni Sessanta. Il soggetto, firmato da una coppia d’eccezione per qualità artistica, Suso Cecchi d’Amico e Ennio Flaiano, circolava già allora e per molto tempo si disse che a metterlo in film ci avrebbe pensato Gillo Pontecorvo. Ma non successe niente, e solo nel 1986, più di vent’anni dopo, quel progetto ormai leggendario avrebbe preso vita e corpo cinematografico con Damiano Damiani. L’idea di base è, semplicemente, formidabile: raccontare la passione, morte e resurrezione di Cristo attraverso un altro punto di vista, quello di un investigatore mandato da Roma a indagare su quegli accadimenti. L’incarico è soprattutto di far luce sulla misteriosa scomparsa dal sepolcro in cui era stato seppellito l’uomo ucciso sulla croce autoproclamatosi re dei Giudei e figlio di Dio. Tito Valerio Tauro, questo il nome dell’inviato imperiale, deve fare i conti con silenzi, reticenze, omertà, ma incontra anche uomini e donne che a Cristo erano vicini e a lui credevano. Come tutti i film troppo attesi, anche questo finì con il deludere, e poi quei tardi anni Ottanta non erano più tempi adatti a simili sofisticate operazioni. Ma resta un fulgido esempio di come e quanto si osava quando il cinema italiano era grande, e aveva grandi autori e sceneggiatori. Con Keith Carradine, Harvey Keitel (Pilato) e Lina Sastri (Maddalena). Naturalmente messo in palinsesto in occasione della settimana di Pasqua.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Il film da vedere stasera in tv: L’INCHIESTA di Damiano Damiani (dom. 5 aprile 2015 – tv in chiaro)

  1. Pingback: (al cinema) Recensione: RISORTO. Torna il film pasquale su passione e resurrezione | Nuovo Cinema Locatelli

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.