Cannes 2015: i nuovi film che si aggiungono alla lista già annunciata

complement-selec-newslet-FRL’aveva detto, Thierry Frémaux, che altri titoli sarebbero stati aggiunti a quelli annunciati nel corso della conf. stampa di giovedì 16 aprile. Ed ecco che il festival di Cannes comunca le new entry, le integrazioni al programma delle varie sezioni:

CONCORSO
Cronic di Michel Franco
Valley of love di Guillaume Nicloux

UN CERTAIN REGARD
Alias Maria di José Luis Rugeles Gracia
Taklub di Brillante Mendoza
Lamb di Yared Zeleke – opera prima, e la prima volta dell’Etiopia nella Selezione ufficiale
Cemetery of Splendour di Apichatpong Weerasethakul
AN di Naomi Kawase (apertura di Un Certain Regard)

PROIEZIONE SPECIALE
Une histoire de fou di Robert Guédiguian

PROIEZIONE DI MEZZANOTTE
Love di Gaspar Noé

Per un totale di 19 film in concorso e 19 a Un certain regard

Titoli assai rispettabili. Il filippino Brillante Mendoza, la giapponese Naomi Kawase e il thailandese Apichatpong Weerasethakul (vincitore qualche anno fa della Palma d’oro con il controverso Uncle Boonmee) sono pesi massimi, e se mai ci si stupisce che siano a Un certain regard e non in competizione. Ma il più atteso di tutti è Love dello scandaloso Gaspar Noé (quello di Irréversible e del capolavoro assoluto Enter the Void), tre ore che si annunciano tostissime di erotismo spinto parecchio in là, finito con una qualche ragione tra le Séances de minuit. Il messicano Michel Franco, che nel 2012 aveva vinto Un certain regard con After Lucia, si guadagna uno slot prestigiosissimo nella competizione con Cronic (così annunciato da Cannes: ma il titolo corretto non sarà per caso Chronic?). Competizione in cui approda anche il francese Guillaume Nicloux, regista-scrittore e altre cose con una carriera assai eclettica, autore anche di quel Rapimento di Michel Houellebcq dato alla Berlinale 2014 e mai uscito in Italia. Con il suo Valley of love  – protagonista la gran coppia Isabelle Huppert-Gérard Depardieu – sono cinque i film francesi in concorso su 19. Non sarà troppo? Dimenticavo: Robert Guédiguian, il cantore della classe operaia marsigliese, torna, ma fuori concorso, con Une histoire de fou.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, Dai festival, festival, film e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Cannes 2015: i nuovi film che si aggiungono alla lista già annunciata

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.