Film stasera in tv: RENDITION (ven. 1 maggio, tv in chiaro)

Rendition – Detenzione illegale, Rai Movie, ore 21,15.
R_01717_Max11126_galExtraordinary rendition: azione extralegale, a volte in territorio straniero, con l’obiettivo di catturare/deportare/detenere/interrogare un sospetto terrorista. Vi hanno fatto ricorso, pare, gli Stati Uniti del dopo 11 settembre, con persone catturate o esportate in certi paesi amici del mondo arabo e lì sottoposte a brutali interrogatori e/o torture che negli Stati Uniti non sarebbero stati ovviamente possibili. Non so quanto di provato ci sia in tutto questo o quanto appartenga alla molto diffusa paranoia antiamericana. Da qui comunque parte questo film (americano, ovvio) del 2007, che didatticamente e didascalicamente ci intende spiegare attraverso una vicenda esemplare che cosa sia la rendition, e sensibilizzarci e farci possibilmente indignare. C’è una signora (Reese Witherspoon!) americana cui sparisce il marito di origine egiziana. A seguire il caso, un uomo dei servizi segreti (Jake Gyllenhaal) agli ordini di un capo che è poi Meryl Streep. Una classica spy story, dall’impegno però assai militante. Ma Rendition è stato un clamoroso flop al box office, gli americani non hanno mai voluto saperne, almeno al cinema, di film smaccatamente contro Bush e la sua lotta al terrorismo, e neanche di film sulla guerra in Iraq, con l’unica, parziale eccezione di The Hurt Locker di Kathryn Bigelow.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.