L’AGENTE CONFIDENZIALE, da Graham Greene. Stasera in tv (giov. 18 giu. 2015)

L’agente confidenziale, Rete Capri, ore 22,30.
Annex - Boyer, Charles (Confidential Agent)_01Di sicuro il film raro di questa serata tv, quello che un cinefilo non dovrebbe perdersi. Non se lo ricorda più nessuno, questa spy-story del 1945 che pure ha per protagonisti due star come Charles Boyer e Lauren Bacall, e in un personaggio laterale la grande tragica greca Katina Paxinou, sì, colei che di lì a una quindicina d’anni diventerà la mater mediterranea di Rocco e i suoi fratelli. Alla regia il professionale, ma non così famoso e acclamato, Herman Shumlin, che dirige con onestà una storia di segreti traffici tratta da uno dei padri e codificatori del genere, il britannico Graham Greene, sempre attratto, oltre che dalle trame oscure e contorte, anche dai dilemmi morali che attanagliano i personaggi. Anche, uno dei non moltissimi film (insieme a Per chi suona la campana e poco altro) che parlino della guerra civile di Spagna, una tragedia del Novecento che fu la prova generale di altre successive, e ancora maggiori. L’agente confidenziale ovviamente si schiera tutto, come si conviene a un’America che quando il film viene prodotto è ancora in guerra contro nazismo e fascismo, dalla parte dei repubblicani e contro la destra franchista. Con un protagonista che, per conto della Repubblica spagnola, sbarca in Gran Bretagna con la segreta missione di aprire per i suoi un canale di rifornimento di carbone. Ma i suoi contatti si riveleranno ambigui e traditori, perfino le unions dei minatori non si fideranno di lui. Per fortuna ci sarà una ragazza, una ricca ereditiera, a supportarlo. Non ebbe molta fortuna quando uscì, ma è il caso di recuperarlo.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.