Cult! SHATF IL DETECTIVE, stasera in tv (sab. 20 giu. 2015)

Shaft il detective, Italia 7Gold, ore 21,10.
shaftIl primo detective aroamericano. Siamo nel 1971 e Shaft apre un nuovo genere cinematografico che da allora non si è mai esaurito, quello che glorifica gli eroi black, destinato a un pubblico primariamente black, con una storia esclusivamente black. Il film si apparenta alla cosiddetta blaxplotation, ma non è proprio la stessa cosa, viene prima e ne è semmai un precursore nobile. Shaft ha come modello le grandi detective-story chandleriane e hammettiane (ovvero, al cinema Il mistero del falco e Il grande sonno), guarda ancora alla Grande Hollywood, mentre la blaxploitation che seguirà sarà più selvaggia, rumorosa, scomposta ma anche originale, figlia diretta della cultura del ghetto. L’attacco del plot è assolutamente chandleriano: un boss della mafia nera incarica Shaft di rintracciare la figlia scomparsa, lui pensa siano state le Black Panthers a rapirla, ma si sbaglia di grosso. Già da questi elementi si capisce come il film, interpretato da Richard Roundtree, si porti dietro parecchie ossessioni del tempo suo, di come riecheggi quel ribollente magma che era allora il mondo dei ghetti neri, diviso tra ansie integrazioniste, devianze criminali e ribellismi antistema. Molto, molto interessante. Fu un successo travolgente: il film e anche la musica di Isaac Hayes. Regia di Gordon Parks.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.