AMY: al cinema in settembre il doc su Amy Winehouse. E intanto, il trailer

Sarà al cinema per tre giorni in settembre – il 15, 16 e 17 – il molto atteso, e stavolta non si esagera, Amy, il documentario su vita, ascesa, trionfi, caduta e fine di Amy Winehouse presentato in prima mondiale al festival di Cannes lo scorso maggio. Regia di quell’Asif Kapadia che già aveva realizzato un biodoc su Ayrton Senna e che qui, recuperando molti documenti visivi inediti e muovendosi sulla scorta di testimonianze plurime, compone un ritratto fedele, straziante e insieme allarmante di quella che è stata la più bella voce femminile degli anni Duemila, e una delle storie più disgraziate della scena pop, finita come sappiamo. La forza di Amy è di non essere un’accomodante biografia ufficiale, tant’è che il padre della cantante ha tuonato con parole dure contro il lavoro di Kapadia. Un film che in Gran Bretagna si è subito issato al primo posto nella classifica dei documentari più visti di sempre, scalzando il Fahrenheit 11/9 di Michael Moore e che, uscito da poco anche negli Stati Uniti, sta realizzando pure lì incassi sorprendenti. Distribuito da Good Films e Nexo Digital, arriverà nei cinema italiani il 15, 16 e 17 settembre, e chissà mai che l’aflusso di pubblico non spinga distributori e esercenti a una tenitura più lunga. Intanto ecco il trailer. Se poi vi interessa la mia recensione da Cannes, cliccate qui.
f9b9eb187a46d9d8535c7a67d38eb372-700x462

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, documentario, film e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.