Festival di Berlino 2016: i 5 film che ho visto venerdì 19 febbraio

il polacco 'United States of Love', Orso d'argento per la migliore sceneggiatura

il polacco ‘United States of Love’, Orso d’argento per la migliore sceneggiatura

Cliccare sul link per leggere la recensione di questo blog

A Dragon Arrives! (Ejhdeha Vared Mishavad!) di Mani Haghighi. Iran. Concorso.
Saint Amour di Gustave Kervern e Benoît Delépine. Francia/Belgio. Competition (ma fuori concorso).
United States of Love ((Zjednoczone stany miłości) di Tomasz Wasilewski. Polonia. Concorso.
El Rey del Once di Daniel Burman. Argentina. Panorama.
Ranenyy Angel (The Wounded Angel) di Emir Baigazin. Kazakistan/Germania/Francia. Panorama.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, Dai festival, festival, film e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.