Stasera torna in tv un film da non perdere: MEDUSE (mart. 22 marzo 2016, tv in chiaro)

Meduse (Meduzot), Rai 5, ore 21,16.
Jellyfish+1fullFilm israeliano di un certo successo art-house una decina d’anni fa diretto dalla coppia marito-moglie Etgar Keret e Shira Geffen. Lanciato alla Semaine de la critique a Cannes e vincitore della Caméra d’or, il premio del festival alla migliore opera prima. In Italia venne distribuito dalla Sacher di Moretti, ma non ebbe una gran circolazione. Stasera val la pena riacchiapparlo in tv, anche se il tempo trascorso da allora potrebbe averne consumato l’aura. Tre donne a Tel Aviv, la più avanzata e frenetica, e meno legata alle tradizioni, delle città israeliane, l’ideale contraltare a Gerusalemme. Una ragazza si spezza una gamba proprio il giorno del matrimonio. Una cameriera di catering incontra una strana bambina sulla spiaggia. Una domestica filippina aspetta il suo datore di lavoro. Storie che si intersecano, secondo un modello narrativo che in quegli anni era assai diffuso (cfr. Iñarritu-Arriaga). Tra il realismo e surrealismo. Un film che procede cauto e lento, per poi arpionarti. E la storia dell’hotel ha una conclusione che ti gela dentro. Colonna sonora con La vie en rose in ebraico.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.