Film-capolavoro stasera in tv: SCRIVIMI FERMO POSTA di Ernst Lubitsch (giov. 21 apr. 2016, tv in chiaro)

Scrivimi fermo posta di Ernst Lubitsch, Tv 2000, ore 21,0.
The+Shop+Around+The+Corner-04Uno dei vertici di Lubitsch, che già di suo era, è, un vertice della storia del cinema. Di aerea leggerezza, infinita grazia e però anche (soprattuto) di somma perfidia e crudeltà mentale. Insomma, la commedia intrisa dei veleni e degli acidi della mitteleuropa e appena appena dolcificata a Hollywood, giusto per prevenire crisi di rigetto nel pubblico americano. Del 1940, Scrivimi fermo posta è tratto, con però l’aggiunta dell’inimitabile Lubitsch touch, da una commedia di qualche anno prima venuta dall’Ungheria. Paese che era allora, entre deux guerres, chissà per quale strana congiunzione astrale la patria e la culla di rom-com brillanti destinate a inondare il mondo (Italia mussoliniana compresa, che da lì importava parecchio). Siamo a Budapest, ovviamente tutta ricostruita negli studios MGM, posticcia e insieme fedele al vero e credibilissima (era un mondo che l’ebreo tedesco di origine russa Lubitsch sentiva affine), all’interno di un negozio dove sotto gli occhi del burbero proprietario lavorano come commessi Alfred e Klara, lui assai efficiente e stimato e voglioso di fare un salto di carriera, lei appena assunta. Non si sopportano, i due. Ma son proprio loro a corrispondere sotto pseudonimo e attraverso fermo posta in un carteggio che diventa presto d’amore. Finché succede che la realtà si intrometta e reclami i suoi diritti, e che i due, innamorati anonimi in fermo posta, debbano fare i conti con la reciproca avversione nella vita vera. Ma la faccenda, ovvio, si accomoderà. Con sottotrama di Alfred caduto (ingiustamente) in disgrazia presso il padrone e licenziato. Geniale e profetico. Anticipatore della scissione tra mondo reale e virtuale che è uno dei nodi del nostro vivere attuale, tant’è che la si potrebbe rifare, questa commedia, riadattandola ai social media. In effetti, già Nora Ephron, che Lubitsch di sicuro lo amava e lo conosceva a memoria, lo aggiornò con C’è posta per te all’era digitale ancora pre-social del 1998, con due librai concorrenti che si detestano salvo  poi incontrarsi e amarsi per email. In Lubitsch il gran protagonista è James Stewart, capace di essere acido e puntuto scapolo all’occorrenza, la ragazza è Margaret Sallavan. Il bellissimo titolo originale è The Shop around the Corner.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Film-capolavoro stasera in tv: SCRIVIMI FERMO POSTA di Ernst Lubitsch (giov. 21 apr. 2016, tv in chiaro)

  1. Pingback: 11 film da non perdere stasera in tv (giov. 21 apr. 2016, tv in chiaro) | Nuovo Cinema Locatelli

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.