Un film importante stasera in tv: I DISERTORI (A Field in England) – merc. 27 apr.2016, tv in chiaro

I disertori – A Field in England, Rai Movie, ore 1,10.
field-in-england-2013-001-man-in-wheat-field_1000x750E se il maggior regista inglese di cinema oggi fosse Ben Wheatley? Comincio a pensarlo, dopo aver visto qualche mese fa al TorinoFilmFestival il suo magnifico benché incasinatissimo High-Rise, tratto da Il condominio di James G. Ballard, e i suoi precedenti Kill List e Killer in viaggio. Questo A Field in England si colloca appena prima di High-Rise e di Ben Wheatley è l’opera più estrema e sperimentale, di un’audacia che è raro trovare nel cinema di questi anni. In apparenza trattasi di un film storico girato in un rigoroso bianco e nero, dove il talento punk-visionario del suo autore si scatena in un ritratto come alterato, distorto, allucinato di un pezzo di storia inglese, sconvolgendo parecchie convenzioni del genere. Siamo nel diciassettesimo secolo, durante l’estenuante guerra civile che oppose sostenitori della monarchia e quelli del parlamento, e che sarebbe culminata nell’ascesa di Oliver Cromwell. Nel corso di una battaglia in una landa desolatissimo, un alchimista (e già questo) scappa, incontrando nella fuga un pugno di disertori. Insieme finiranno in una losca taverna, dove apprenderanno da un irlandese di un tesoro sepolto. Un delirio. Colpa, o merito, anche dei funghi allucinogeni divorati dai disertori. Molti nessi narrativi sfuggono, ammesso che ci siano. Meglio abbandonarsi al flusso delle immagini che ci trasportano in un continuo dentro-e-fuori dalla realtà. Visivamente portentoso, e in alcuni passaggi sembra di stare in certe inquietanti tele fiamminghe popolate di anime perse e presenze demoniache. Un’esperienza cinematografica indispensabile.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.