Un film noir da rivalutare, stasera in tv: COP LAND (sab. 30 apr. 2016, tv in chiaro)

Cop Land di James Mangold, Paramount Channel, ore 22,55.
Schermata 2016-04-30 alle 19.36.24Un poliziesco lurido e cattivo, un noiraccio urbano di poliziotti fetentissimi e corrotti girato da James Mangold nel 1997 e ricordato soprattutto per l’eccellente prestazione di Sylvester Stallone, ingrassato à la De Niro per esigenze di ruolo di 30 chili. Una di quelle sue performance che ogni tanto fanno orgasmare i critici (è appena successo con Creed) al grido di ‘ma allora Stallone sa recitare!’, critici che però poi tendono regolarmente a dimenticarsi di lui per anni e anni fino al sucessivo exploit. Qui Sly è il sottovalutatissimo sceriffo di Garrison, smalltown del New Jersey dove abitano un bel po’ di scafati poliziotti del NY Police Department. Succede che un giovane agente resti coinvolto in un fattaccio,  l’uccisione di due ragazzi neri (e sembra una delle tante storie analoghe che ci arrivano ancora oggi dall’America). Scatta subito l’istinto di autodifesa da parte del gruppo dei colleghi anziani che convincono la matricola a fingere il suicidio buttandosi da un ponte, allo scopo di sottrarsi alle inevitabili grane. Ma cominciano le indagini dell’ispettore mandato dagli Internal Affairs, e lo sceriffo si ritrova nel mezzo di un verminaio di gente che dovrebbe far rsipettare la legge e invece la infrange agendo completamente al di fuori di ogni vincolo e controllo. Cupissimo. Da rivalutare. Con Stallone ci sono Robert De Niro e Harvey Keitel che portano in Cop Land un qualcosa del senso di perdizione e peccato dei film di malavita di Scorsese.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.