Film stasera in tv: LA PRIMA LINEA (lun. 13 marzo 2017, tv in chiaro)

La prima linea, Iris, ore 23,15. Lunedì 13 marzo 2017.
LA PRIMA LINEALA PRIMA LINEANel ciclo che sorprendentemente Iris (chi mai se lo sarebbe aspettato da un’emittente Mediaset?) sta dedicando al 4oesimo anniversario del 1977, anno di una rivoluzione più sognata che tentata che ebbe come epicentro Bologna e per attore principale la cosiddetta autonomia, rientra anche questo film. Che più che al ribellismo bolognese va a indagare uno dei molti dintorni di lotta dura, durissima, di quel periodo. Anzi, in questo caso, di lotta armata. Non solo Brigate Rosse: tra i gruppi combattenti di sinistra ci fu anche Prima Linea, responsabile di una serie impressionante di azioni sanguinose. E questo La prima linea di Renato De Maria – anno 2009 – ricostruisce storia e gesta della formazione attraverso quelle della sua coppia leader, Sergio Segio e Susanna Ronconi (il terrorismo dei Settanta fu anche storia di coppie: vedi Renato Curcio e Margherita Cagol delle BR, e, sul versante nero, Giusva Fioravanti e Francesca Mambro dei NAR). Nomi che oggi sembrano essee svaniti nel niente, ma che allora occuparono cronache e prime pagine di giornali per molto tempo, il tempo in cui si allungò la striscia di attentati di PL. A essere parecchio ineteressante in questo film di Renato Di Maria non èsolo la ricostruzione di quella stagione di intossicazione politica, ma le affinità linguistiche e formali con certi film anni Sessanta sulla criminalità postbellica e primi Sessanta (La banda Casaroli, Il Gobbo, Banditi a Milano) e perfino a certi poliziotteschi. Con Riccardo Scamarcio, Giovanna Mezzogiorno e il dardenniano Fabrizio Rongione. E difatti i fratelli Dardenne sono tra i produttori del film (che non ebbe al box office l’esito sperato).

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi