Film stasera in tv: ROBINÙ di Michele Santoro (giov. 15 giugno 2017, tv in chiaro)

Robinù, un film di Michele Santoro, Rai2, ore 21,15. Giovedì 15 giugno 2017.
Robinù-carcere-1024Esordio come cineregista di Michele Santoro, presentato lo scorso settembre in anteprima al festival di Venezia (sezione Il cinema nel giardino). Un docu assai coerente con il Santoro che conosciamo, sovrano del talk show televisivo, e con le sue inbdagini sui margini sociali, sull’umanità esclusa o oltraggiata, o al contrario violenta e sopraffattrice. Con dentro quei sentori e umori, e grida e urla, da folla, da piazza, da nuova plebe che hanno da sempre innervato le trasmissioni santoriane. Qui si va a Napoli, dentro la Napoli dei vicoli e di Poggioreale, a cercare testimoni e brandelli di vita e di accadimenti di quella che Saviano ha chiamata La paranza dei bambini, la lotta per il controllo della città dei bassi e dei cunicoli scatenata da bande rivali di ragazzini. Arnati, spietati, piccoli boss vogliosi di spuccare il salto nella criminalità maggiore. Parlano loro, i già protagonisti giovanissimi della guerra dei vicoli oggi in carcere, voci da una cultura altra irriducibile a quella della legge e dello stato. Intorno i complici, le vittime, le famiglie, soprattutto le donne, madri, mogli, sorelle. Una Napoli violenta di oggi che è anche la Napoli extralegge di sempre. Cinema etnografico, di indagine su un mondo parallelo regolato da proprie norme interne. Come sempre in questi casi, il rischio è quello della mitologizzazione, pur se inconsapvole, del crimine e dei criminali. Ma è un’ambiguità che il cinema si trascina da molto tempo, fino dai gangster movie degli anni Trenta, per non parlare del Padrino di Copola e di Scarface di Brian De Palma.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, documentario, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a Film stasera in tv: ROBINÙ di Michele Santoro (giov. 15 giugno 2017, tv in chiaro)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.