19 film stasera in tv (lun. 15 genn. 2018, tv in chiaro)

Perez.

Signs

Cliccare il link per la recensione. Le schede possono riferirisi a precedenti messe in onda del film o alla sua uscita in sala.

Perfetti sconosciuti, Canale 5, ore 21,11. Prima tv.
La leggenda del pianista sull’oceano, Iris, ore 21,00.
Gattaca, Rai 4, ore 21,05.
Del neozelandese Andrew Niccol, uno (bravo) che ama gli apologhi in chiave sci-fi. Film molto stylish, molto inquietante che ci racconta un mondo dominato dall’eugenetica e dall’ansia della perfezione (un rischio anche per questo nostro mondo). Con Uma Thurman, Ethan Hawke, Jude Law, una parata di belli assoluti.
Chi è Dayani Cristal? documentario), Tv 2000, ore 21,05.
Premiato al Sundance 2013 uesto documentario in cui si cerca di ricostruire storia e didentità di un clandestino trovato morto oltre la barriera tra Stati Uniti e Messico. Gael Garcia Bernal, in un ruolo inrido tra attore e testimone, ci guida in questa rivcerca, che è la discesa nei gironi dell’imigrazione dal Centro America agli States.
La maschera di fango, Rai Movie, ore 21,10.
Pronti a morire di Sam Raimi, la7, ore 21,10.
Black Death, Paramount Channel, ore 21,10.
Presunto innocente, Cine Sony, ore 21,10.
True Legend, Mediaset Italia2, ore 21,10.
Potere assoluto, Rete 4, ore 21,15.
Non il miglior film di Clint Eastwood, ma pur sempre di Clint Eastwood. Che stavolta dirige se stesso in questo spy-action-poliziesco dal bestseller di David Baldacci. Un ladro si introduce nella solita ricca magione per svaligiare la camera blindata e vede un omicidio che non doveva vedere. C’entra perfino la Casa Bianca. Sarà caccia al ladro testimone, che è Clint, però troppo avanti in età per fare ancora quello che scala muri e scavalca cornicioni. Senile. Diciamo crepuscolare.
Lo Hobbit – La desolazione di Smaug, Tv8, ore 21,25.
Il colonnello Von Ryan, Capri Television (66 dt), ore 22,30.
Prison movie bellico del 1965, sulla scia dell’enorme successso di La grande fuga. Stavolta è un colonnello americano prigioniero in un campo nel sud italiano a organizzare una spettacolare evasione tramite treno nazista opportunamente deviato. Con Frank Sinatra. Ma gli italiani se lo ricordano per la presenza di una Raffaella Carrà pre-televisione. Fu la sua occasione di sfondare nel cinema di Hollywood.
Ballata per un pistolero, Rai Movie, ore 22,45.
Uno dei tanti italian western degli anni Sessanta. La peculiarità sta nell’identità del suo regista, Alfio Caltabiano, uno dei leggendari grandi maestri d’arme di Cinecittà. Oltre che coreografo di molti combattimenti sul set.
Bob Dylan – Don’t Look Back, Rai 5, ore 23,10.
Leggendario documentario musivale di un grandissimo del genere, D. A. Pennebaker, sul tour inglese di Bob Dylan del 1965. In bianco e nero.
Signs, Paramount Channel, ore 23,10.Qual è l’origine di quei misteriosi, grandi cerchi disegnati nei campi di grano? Un altro degli enigmatici film al confine tra realtà e supernatural di un signore del genere, M. Night Shyamalan, il regista del Sesto senso. Definitivamente sdoganato e consacrato giusto un mese fa dai superciliosi Cahiers du Cinéma che ha inserito il suo (bellissimo) Split tra i dieci film migliori del 2017.
Voglio la testa di Garcia di Sam Peckinpah, la7, ore 23,10.
La morte ti fa bella, Rete 4, ore 23,45.
Perez., Iris, ore 0,31.
Perez con il punto, mi raccomando. Il film girato dal napoletano Edoardo De Angelis prima del celebratissimo Indivisibili. Pensare che a Venezia Perez. non se lo filò nessuno, memtre oggi rischia di diventare un titolo di punta della nuova, o seminuova, cineonda partenopea. Un avvocato (Luca Zingaretti) si ritrova intrappolato in una situazione complicata quando sua figlia si inamora di un piccolo boss. Che è il gomorride (gomorrico?) Marco D’Amore.
Lady in the Water, Paramount Channel, ore 1,00.
Ma M. Night Shyamalan è un autore vero o il più gran fabbricatore di cinebufale delle ultime decadi? Il sesto senso fa pensare alla prima, questo Lady in the Water alla seconda. Lo strano incontro tra il custode di una piscina e la misteriosa e meravigliosa creatura acquatica che si nasconde lì dentro. Le ninfe son tornate, e portano pure un messaggio per l’umanità. Mah. Con Paul Giamatti e la bella e antipatica Bryce Dallas Howard.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.