7 film stasera in tv (in chiaro) – mercoledì 10 ottobre 2018

Tra le nuvole

Revolutionary Road

Cliccare il link per leggere a recensione. Alcune schede possono riferirsi a precedenti messe in onda.

Gandhi di Richard Attenborough, Tv 2000, ore 21,05.
Il film del 1082 che si è fissato come modello di ogni successivo biopic politicamente correttissimo e post-colonialista. Fluviale racconto sull’uomo che portò l’India all’indipendenza in cui il probo Richard Attenborough rifà sì l’epica di David Lean, senza però replicarne la potenza e lo sguardo allargato e storicizzante. Enorme successo – erano i primi anni Ottanta -, e pioggia di Oscar, compreso quello di migliore attore a Ben Kingsley.
Revolutionary Road di Sam Mendes, Nove, ore 21,25.
Tra le nuvole di Jason Reitman, Paramount Channel, ore 22,55.
La mia spia di mezzanotte di Frank Tashlin, 7Gold, ore 23,30.
Non sparlate di Doris Day: quella donna era a modo suo un genio. Qui, più bionda e cotonata che mai, è con il roccioso Rod Taylor (avete in mente Gli uccelli di Hitchcock?) in uno di quei film che allora, anni Sessanta, venivano detti giallo-rosa. Dirige Frank Tashlin, già regista di riferimento del più scatenato e geniale Jerry Lewis.
Porno & libertà, Cielo, ore 23,55.
Documentario di Carmine Amoroso presentato addirittura in prima mondiale nel 2016 al Rotterdam Film Festival, una delle manifestazioni più rispettate dai cinefili: un eccellente viatico. La ricostruzione, per documenti visivi d’epoca e per interviste di protagonisti e osservatori del fenomeno, della stagione tra anni Settanta e Ottanta in cui il porno si costituì in Italia anche come fenomeno politico ( l’elezione a parlamentare nelle liste radicali di Cicciolina), collocandosi nell’area di rivendicazione dei diriti e dell’espresione di sé. Ci sono Riccardo Schicchi, il genio fondatore del porno all’italiana, l’icona Ilona Staller, Marco Pannella, la regista – con background di sinistra – di film erotici Giuliana Gamba e perfino Judith Malina, la first lady del Living Theater. Godetevi la storia e lasciate perdere i proclami ideologici e i messaggi.
Il principe del deserto di Jean-Jacques Annaud, Iris, ore 0,10.
Django di Sergio Corbucci, Cine Sony, ore 0,50.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi