Un film da non perdere stasera in tv: ‘The Take of Tiger Mountain’ di Tsui Hark – giov. 8 nov. 2018, tv in chiaro

The Take of Tiger Mountain di Tsui Hark, Celo, ore 21,20. Giovedì 8 novembre 2018.
Clamoroso epic del 2015 di uno dei maestri del cinema di Hong Kong, Tsui Hark, qui in una produzione ufficialissima in 3D del 2015 che ha fatto il botto al box office cinese. E che naturalmente ha avuto la sua première italiana al Far East Festival di Udine. Però mai uscito poi nelle nostre sale, sicché la sua messa in onda stasera su Cielo è occasione da non perdere per chi di Tsui Hark ha amato Detective Dee e altri smaglianti colossi di gran spettacolo. Ma a rendere assai interessante questo film è come il regista usi, attraversi, manipoli e pieghi alle proprie visioni i modi stentorei e la monodimensionalità del cinema celebrativo e di propaganda, quel cinema di regime (comunista) assai lontano da quello in cui lui, hongkonghese cresciuto nella città-stato democratica battente bandiere britannica, ha operato negli anni Ottanta-Novanta. La presa di Tiger Mountain è tratto da un libro-feticcio della Cina maoista, diventato perfino in era di sciagurata Rivoluzione Culturale e di egemonia della Banda dei Quattro uno spettacolo dell’Opera di Pechino con la supervisione della moglie del grande timoniere Jiang Qing (spettacolo poi diventato pure un film). Insomma, questo non è solo un prodotto cinematografico, è anche l’occasione per capire come un intellettuale nato e cresciuto nella Hong Kong indipendente possa confrontarsi con il potere dogmatico di Pechino e la sua retorica propagandistica senza restarne stritolato. La storia: siamo nel 1946, è appena finita la seconda guerra mondiale. E il Giappone, sconfitto, ha dovuto abbandonare anche quei territori cinesi che aveva occupato, come la Manciuria. E in una Manciuria post-bellica e politicamente alquanto confusa e instabile si svolge il film. Con un manipolo dell’esercito di liberazione comunista-maoista che si trova a combattere contro queli che vengono chiamati banditi, gente che si è impossessata delle armi lasciare dai giapponesi e dietro alla quale agiscono in realtà i nazionalisti del Kuonmintang di Chiang Kai-shek. Un uomo si infiltrerà sotto copertura tra i chiamiamoli fuorilegge per spianare la strada ai bravi compagni del grande timoniere. Naturalmente Tsui Hark usa la partitura narrativa come puro pretesto per un grandioso action & epic dei suoi. Ma questo è anche cinema di allusioni e sottotesti da scovare e decifrare al di là della sontuosità della confezione.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Un film da non perdere stasera in tv: ‘The Take of Tiger Mountain’ di Tsui Hark – giov. 8 nov. 2018, tv in chiaro

  1. Pingback: 11 film stasera in tv – giovedì 8 novembre 2018, tv in chiaro | Nuovo Cinema Locatelli

  2. ugo malasoma scrive:

    epico. Si beve d’un fiato

Rispondi