Il film imperdibile stasera in tv: LA PRIMA NOTTE DI QUIETE di Valerio Zurlini (sab. 24 agosto 2019, tv in chiaro)

La prima notte di quiete, Rai Storia, ore 21,10. Sabato 24 agosto 2019.
Cultissimo. Il film più amato di Valerio Zurlini, quello che ancora seduce e avvince legioni di cuori nostalgici. 1972: Alain Delon è un professore di lettere dal cappotto (cammello) trasandato e stropicciato come la sua anima triste. Si innamora di un’allieva (ahi, errore capitale) bella, troppo bella e foscamente dannata, implicata tramite fidanzato e madre mezzana senza scrupoli in giri loschi. Si consumano dramma e melodramma in una Rimini invernale livida e fantasmatica. Sospeso tra il kitsch e il sublime, come si conviene alle opere che affondano nel magma delle passioni. Uno dei pochi, veri, grandi mélo del nostro cinema alto. Se ogni tanto vi sfugge un sorriso per l’artificiosità e sentenziosità di qualche dialogo, trattenetelo. Prendete tutto molto sul serio e partecipate alla discesa all’inferno e conseguente perdizione del professor Delon, qui in uno dei suoi vertici. Intorno, un cast stellare: Giancarlo Giannini, Alida Valli, Renato Salvatori, Lea Massari. Sonia Petrova è il pericoloso oggetto del desiderio. Fu diatriba tra Valerio Zurlini e Alain Delon che, in quanto anche produttore, si arrogò il diritto di tagliare e rimontare come gli pareva l’edizione francese.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.