Film stasera in tv: LA RAGAZZA NELLA NEBBIA di Donato Carrisi (domenica 3 novembre 2019, tv in chiaro)

La ragazza nella nebbia di Donato Carrisi, Canale 5, ore 21:15. Prima tv. Domenica 3 novembre 2019.
Mentre è al cinema L’uomo del labirinto*, secondo film dello scrittore e ora anche cineasta a pieno titolo Donato Carrisi, Canale 5 manda astutamente e sinergicamente in onda questo suo esordio alla macchina da presa di un paio di anni fa. Un film distrutto dall’underground critique più pura e intransigente quale esempio malriuscito di cinema di genere (quant’è facile sparare sulle vittime designate), e invece buono, inaspettatamente buono. Il pubblico se n’è accorto premiandolo con più di 3 milioni al box office, oltre ogni ottimistica previsione. In un cupo villaggio alpino sparisce una ragazzina. Subito si trova il capro espiatorio, un professorino arrivato lì di recente da chissà dove. Robusti i riferimenti al caso Yara Gambirasio e al ruolo ambiguamente giocato dai media, ed è ottima la costruzione dell’intrigo con incalzanti twist e controtwist. Clima poco italico, se mai echi di vizi e perversioni occulte alla Dürrenmatt e del cinema espressionista tedesco. Toni Servillo servilleggia, certo, però il suo personaggio di detective posseduto dai demoni non è mica così convenzionale. Bel cast. Con Toni Servillo ci sono Jean Reno, Michela Cescon, Alessio Boni, Galatea Ranzi. Cameo di Greta Scacchi.
* In attesa di scrivere la recensione dico intanto che L’uomo del labirinto conferma la determinazione di Carrisi, già evidente in La ragazza nella nebbia, di essere regista a tutti gli effetti e non solo un notarile metteur-en-cinéma dei propri libri. Azzardando stavolta anche un cinema visionario e orrorifico di cui nel primo film si scorgevano solo alcuni segnali. Poi l’ambizioso progetto non riesce perfettamente e mostra anzi evidenti limiti (qualche goffaggine di messinscena, attori non sempre ben diretti o tenuti a freno, una trama contorta e fin troppo oscura) e però avercene di film così, di un cinema medio e popolare così, dalle nostre parti.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.