Il film imperdibile stasera in tv: PADRE PADRONE dei fratelli Taviani (domenica 3 novembre 2019, tv in chiaro)

Padre padrone di Paolo e Vittorio Taviani. Palma d’oro a Cannes 1977.
Su Rai Storia, ore 21:09, domenica 3 novembre 2019.

Il più celebre film dei Taviani, Palma d’oro a Cannes 1977 asssegnatagli da una giuria presieduta da Roberto Rossellini. Il quale in questo drammaticissimo racconto di fomazione e di emancipazione in una Sardegna pre-moderna e nuragica probabilmente ravvisò una qualche eco del suo cinema della realtà. Anche se i fratelli Taviani andavano oltre il mero realismo ricostruendo un mondo pastorale oltre il tempo e la Storia affondato piuttosto nella dimensione parallela e altra del mito. Una storia così archetipica ed esemplare, quella di Padre padrone, che tutto il mondo riconobbe come propria, adottandola e decretandole un successo clamoroso.
Tratto dal libro autobiografico di Gavino Ledda, un bestseller di quegli anni Settanta, si racconta dell’autore l’infanzia e l’adolescenza segnate dalla presenza incombente e onnipervasiva di un padre il cui volere era legge. Un padre che impedì a Ledda di frequentare la scuola condannandolo all’analfabetismo fino ai vent’anni per imporgli di lavorare per lui come pastore. Il patriarcato nell’esercizio del suo potere assoluto. Gavino si emanciperà da quel despota riprendendosi in una esemplare ribellione filiale la sua vita a oltre vent’anni, leggendo, studiando, scrivendo. Fino a diventare un autore celebrato. Intorno, una Sardegna arcaica e immobile come il fondale di una rappresentazione insieme sacra e pagana. Cronaca da un’Italia che non c’è più e che era peraltro già scomparsa in quegli anni, travolta dalla mutazione antropologica individuata da Pasolini. Con Saverio Marconi (Gavino) e Marcella Michelangeli, bella e severa come un idolo (la madre). Omero Anonutti è il padre padrone, in una parte che gli rimarrà incollata addosso per sempre.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.