19 film stasera in tv (lunedì 27 gennaio 2020)

Conspiracy

Spoor – Tracce

Cliccare il link per la recensione di questo blog.

Schindler’s List di Steven Spielberg, Iris, ore 21:08. Film per il Giorno della Memoria.
La chiave di Sara, Tv 2000. Film per il Giorno della Memoria.
I fichissimi dei fratelli Vanzina, Cine34, ore 21:10.
Stasera su Cine34 due film con l’Abatantuono terrunciello selvaggio reso immortale dai Vanzina negli anni Ottanta. Si comincia con I fichissimi (1981), si prosegue (vedi più avanti) con Il ras del quartiere. ‘I fichissimi/non sono abbronzatissimi’ era il tormentone sonoro, a dire del non elevato rango sociale dei bad guys protagonisti, mentre la storia era una cosaccia di due bande blandamente rivali capeggiate da Jerry Calà e Diego Abatantuono. Succedeva che Romeo (Calà) si innamorava di Giulietta, sorella di Abatantuono, e il resto ve lo potete immaginare. Vanzinata tra Shakespeare e I guerrieri della notte, però nella Milano lumpenproletaria. Successo epico.
Chaos, Paramount Network, ore 21:10.
Action dei primi anni Duemila con due star del genere, Jason Statham e Wesley Snipes, a confronto-scontro: uno poliziotto, l’altro bandito. C’è anche Ryan Philippe.
In Time di Andrew Niccol, canale 20, ore 21:12.
Distopico decisamente buono di un regista discontinuo ma spesso interessante come Andrew Niccol. Che stavolta mette in scena un inquietante nostro domani prossimo e possibile dove è il tempo il massimo valore, la merce più ambita. Perché ognuno ha in dotazione alla nascita 25 anni, scaduti i quali implode, muore: un patrimonio che può decidere di spendere come vuole, ma che può anche incrementare secondo metodi accuratamente codificati e regolati dalle supreme autorità. Me lo ricordo niente male, anche visivamente interessante, in un’America dei margini e della provincia dominata dalla gessosità del cemento. Con Amanda Seyfried e Justin Timberlake.
Senza via di scampo – La vera storia di Anna Frank, Focus, ore 21:15. Film per il Giorno della Memoria.
I mercenari 3, Italia 1, ore 21:19.
Terzo del franchise ideato e interpretato da Stallone (anche, se ricordo bene, regista dell’episodio fondativo). Il primo non era niente male, con quell’idea di riunire gli eroi del cinema macho-muscolare anni Ottanta-Novanta ormai invecchiati ma non domati e scagliarli in nuove fragorosissime avventure con spari, scoppi, scazzottate, cascatoni. Un tripudio di ragazzacci fuori tempo massimo. In questa terza puntata non ci sono più Schwarzie, Bruce Willis e Van Damme, ma Sly resiste ancora, ovvio. Con lui Dolph Lundgren, Antonio Banderas, un ritornante Wesley Snipes abile di lame. Mel Gibson fa il villain. Ci si può divertire. Ritmo più accelerato e sincopato rispetto al primo della serie.
Rocky III, Tv8, ore 21:30.
Rocky mantiene il titolo di campione (ab)battendo uno sfidante dopo l’altro. Finché non arriva il momento della sconfitta. Ma ci sarà la riscossa.
Conspiracy – Soluzione finale, Cielo, ore 21:20. Film per il Giorno della Memoria.
Il ras del quartiere dei fratelli Vanzina, Cine34, ore 22:42.
La vera storia di Jess il bandito di Nicholas Ray, Rai Movie,ore 23:05.
Come Jesse e Frank James divennero fuorilegge. Una delle storie leggendarie e nerissime del West ri-raccontata nel 1957 dall’outsider di Hollywood Nicholas Ray come una ribellione giovanalistica all’ordine costituito. Con Robert Wagner e Jeffrey Hunter.
Red 2, canale 20, ore 23:24.
Il primo Red, grande quanto inaspettato successo al box office, aveva la peculiarità e anche l’originalità di mettere in scena agenti segreti sull’orlo della pensione e oltre. Ovviamente indomabili: un Marigold Hotel in versione action-spy. E questa è l’inevitabile parte seconda, sempre con Helen Mirren, Bruce Willis, John Malkovich.
Taxxi, Tv8, ore 23:25.
Una strana coppia anticrimine formata da un tassista adrenalinico (ex campione automobilistico) e un commissario di polizia. Clamoroso sucesso francese tra anni Novanta e Duemila, con più sequel. Da un’idea di Luc Besson.
La casa dei bambini (docu) di Francesca Muci, Rai Storia, ore 23:30. Film per il Giorno della Memoria.
Aragosta a colazione di Giorgio Capitani, Cine34, ore 0:14.
In quella fine anni Settanta segnati dal degrado della nostra commedia a commediaccia molto bene si parlò, forse sopravvalutandolo, questo educato film diretto dal fine Giorgio Capitani. Che, si scrisse allora, tenta di riallacciarsi alla sophisticated comedy americana classica. Con un Enrico Montesano nel ruolo di uno sfigato la cui vita sembra svoltare quando viene ingaggiato da un amico perché reciti la parte del marito dell’amante, in modo da acquietare la moglie giustamente sospettosa. Sarà l’inizio di una catena di equivoci. Sceneggiatura della coppia Laura Toscano-Franco Marotta. Nel cast anche l’appena scomparsa Claudine Auger.
Noi due senza domani di Pierre Granier-Defferre, Iris, ore 0:16. Film per il Giorno della Memoria.
Julien sta scappando verso il Sud della Francia dai tedeschi ormai alle porte di Parigi. Incontra sul treno un’ebrea in fuga: sarà un breve incontro e una grande passione. Si ritroveranno tre anni dopo, in circostanze drammatiche. Lui è Jean-Louis Trintigrant, lei la straordinaria Romy Schneider. Un film francese del 1973 tratto da Georges Simenon.
Spoor – Tracce di Agnieszka Holland, Rai Movie, ore 0:40.
Anita B. di Roberto Faenza, Rai 2, ore 1:45. Film per il Giorno della Memoria.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.