Il film imperdibile stasera in tv: SALVATE IL SOLDATO RYAN di Steven Spielberg (mercoledì 5 febbraio 2020)

Salvate il soldato Ryan di Steven Spielberg, Rete 4, ore 21:25. Mercoledì 5 febbraio 2020.18814761253262Film capitale del 1998 in cui Steven Spielberg ribalta Il giorno più lungo, mitologico e celebrativo bellico del 1962, riscrivendo quegli stessi fatti – lo sbarco in Normandia nel D-Day, l’avanzata in territorio francese – secondo le revisioni storiografiche intervenute nel fratempo. Revisione nelle quali la WWII più che guerra del bene contro il male nazista, più che gran prova del patriottismo americano e dimostrazione della supremazia morale Usa, si presenta e viene mostrata quale insensato massacro, materializzazione della follia umana. La prima mezz’ora di Salvate il soldato Ryan è passata alla storia del cinema con i suoi ragazzi in divisa uccisi in massa, mutilati, annegati, spappolati nel braccio di mare davanti a Omaha Beach, la spiaggia da conquistare a ogni costo. Quel che segue, con l’occupazione della Francia e la ricerca del soldato disperso, è più convenzionale, ma non riesce attenuare nello spettatore il ricordo di quel micidiale attacco del film. Steven Spielberg in uno dei suoi migliori film di sempre (anche se io amo di più Münich e Lincoln). Salvate il soldato Ryan ha contribuito a cambiare nell’opinione pubblica a fine anni Novanta e anni successivi la percezione della guerra, e se oggi negli Stati Uniti i mugugni e i dissensi contro interventi passati e presenti in terre lontane e sconosciute alla mggiofranza (Iraq, Afghanistan) sono così diffusi una qualche ragione va anche cercata qui, in questo film. Gran cast. Tom Hanks, Matt Damon, Vin Disel, Tom Sizemore.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.